Formazione

Il CIELI forma giovani laureati e professionisti mediante la progettazione di momenti di incontro e di scambio su temi di ricerca ed innovazione nel campo della logistica e dei trasporti.

Il CIELI, puntando sull’interdisciplinarietà dei propri membri e attingendo alle diverse competenze di natura economico-manageriale, tecnico-ingegneristica e giuridica dei propri docenti e ricercatori, offre un’ampia gamma di attività formative.

 

DOTTORATO DI RICERCA

Dottorato di ricerca in “Logistica e Trasporti”

Con l’avvio del XXXIII ciclo dei corsi di dottorato di ricerca il CIELI riavvia un programma di ricerca e didattica sui temi della Logistica e dei Trasporti.
Il corso (triennale) partirà il 1 Novembre 2017 e il bando per l’ammissione è consultabile al seguente link http://www.studenti.unige.it/postlaurea/dottorati/XXXIII/IT/.
Alle prove di ammissione possono partecipare tutti i laureati magistrali (o titolo equivalente conseguito in Italia o all’estero).

Il corso di Dottorato di Ricerca in “Trasporti e logistica” vuole formare e indirizzare alla ricerca interdisciplinare laureati magistrali in discipline tecnico-ingegneristiche, giuridiche ed economiche.
Il corso dottorale prevede al primo anno esclusivamente attività didattiche formative volte ad ulteriormente approfondire le competenze e conoscenze scientifico-culturali coerenti con l’area scientifica scelta (tra economica, giuridica o tecnica) o con quella di provenienza. Le competenze multidisciplinari derivano dalla frequenza al primo anno di uno o due corsi di aree scientifiche diverse da quella scelta e dal ciclo di seminari e dalle attività didattiche svolte all’interno del Centro. Le attività didattiche del primo anno potranno essere svolte in lingua inglese (in ragione della lingua del docente e di quella dei dottorandi).
Al secondo anno è prevista la mobilità all’estero dei dottorandi per un periodo massimo di un anno. La mobilità verrà effettuata in una sede con la quale il CIELI ha sviluppato collaborazioni scientifiche e di ricerca o nella eventuale sede del co-tutor del dottorando. In tale secondo anno di attività è prevista una prevalente attività di ricerca ed alcune attività didattico-formative da concordare caso per caso.
Il terzo anno di dottorato è dedicato alla stesura della tesi sotto la guida di un tutore appartenente al collegio e di un co-tutore, preferibilmente afferente ad una università straniera.
Al termine del secondo e a metà del terzo anno si prevede che ogni dottorando tenga un seminario di fronte al collegio dei docenti che servirà per la valutazione del percorso di ricerca.

Il CIELI prevede di organizzare le seguenti attività didattico-formative:

Research methodology
The purpose of this course is to allow students to acquire the necessary skills for setting up and successfully implementing research projects, for selecting the appropriate research methods and for critically assessing research by others. It deals with quantitative as well as qualitative research methods applied across the fields of transport and logistics. The course aims to familiarize participants with key research choices, the full research process, the relationship between theory, research and application, and the development of own research tools and techniques.

Assessment of transport projects and policies
The purpose of this course is to introduce students to the cost-benefit, the multi-criteria and multi-objective analyses in a multidisciplinary context. A particular attention will be posed to the so-called wider economic impacts and to the impact that the adoption of different rules concerning the way of conduct of these assessment techniques will have on the final results.

Sustainability
The purpose of this course is to approach sustainability under several perspectives in order to allow participants to understand how the sustainability of the logistics supply chains may contribute to maximize the positive returns for companies. Sustainability will be considered as a driver for business efficiency other than an environmental concern.

Transport Policy and Planning
The purpose of this course is introduce students with the main issues concerning the analysis of the transport sector, the mutual relationship between land use and transport patterns and the process of transport planning, as well as the competition policies in the transport industry. The course will study the transport sector in a multi- and inter-modal approach in order to optimize the transport network.

Transport modelling
The aim of this course is to introduce the 4-steps model (generation, distribution, modal split and assignment of trips) both under a theoretical perspective and including practical exercises using a free software (TRANUS). A special attention will be paid to the theory of travel and locational behavior.

Innovations & Safety
Emerging issues in the transport industry concerns the introduction of innovations – both technical and managerial/organizational innovations – and how to safely manage and transport hazardous goods along the entire supply chain. Both topics – innovations and safety – will be discussed under a multidisciplinary approach.

Shipping and port logistics
This thematic course will introduce students to the peculiarities of the shipping industry and the complex logistics of port operations. It will consider both people and cargo traffic as well as liner and tramp services, under a multidisciplinary approach.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a
Segreteria CIELI: cieli@unige.it 010 209 51 931

 

Dottorato di Ricerca in “Logistica, Trasporti e Territorio”: il dottorato, iniziato alla fine del 2006 (XXII ciclo) prevede cicli di lezioni e seminari per dottorandi e ricercatori, con forme di collaborazione e scambio con altre università nazionali ed estere. Il dottorato è volto alla promozione e al potenziamento della ricerca avanzata, rappresentando un laboratorio dove si formano le giovani leve di ricercatori nel campo della logistica e dei trasporti.

I docenti del CIELI partecipano inoltre al Collegio dei Docenti di Dottorati/PHD course organizzati sia a livello nazionale, sia internazionale.

Il corso di Dottorato ha messo a concorso e assegnato (nella totalità) borse di studio autofinanziate, ovvero ottenute nei diversi anni dal Progetto Giovani ex D.M. 198/03, o ancora finanziate da enti/aziende esterni; per il ciclo XXV inoltre ha visto assegnata una borsa tra quelle messe a bando dalla Regione Liguria su fondi FSE 2007-2013, Asse IV “Capitale umano Obiettivo Specifico i/4, i/5”. Anche i posti senza borsa sono sempre stati assegnati.

Il corso di Dottorato di Ricerca in “Logistica, trasporti e territorio” è l’unico ad avere caratteristiche di interdisciplinarità che ne consentono la frequenza da parte di laureati delle diverse discipline, giuridiche, economico-manageriali e ingegneristiche.

Gli obiettivi formativi sono impostati affinché al termine del corso di dottorato gli studenti acquisiscano:

  • conoscenza degli strumenti di base con riferimento specifico ai settori dei trasporti e della logistica;
  • competenze specialistichein una delle tre aree disciplinari menzionate, acquisita prevalentemente attraverso attività di studio e ricerca, con eventuali periodi di tirocinio, attraverso esperienze in enti/aziende, nonché attraverso la partecipazione a convegni e seminari anche di carattere internazionale;
  • conoscenza dello stato dell’arte e delle tendenze in atto nei settori di riferimento.

Le qualità di questo dottorato, che lo mettono in una posizione di evidenza nel panorama nazionale, sono congruenti con le caratteristiche del CIELI e consentono di definire il dottorato non solo come il laboratorio dove si formano le giovani leve di ricercatori nel campo della logistica e dei trasporti, ma anche un indispensabile strumento di lavoro e di crescita del CIELI.

Il Centro, infatti, ha bisogno di giovani che vengano addestrati al lavoro interdisciplinare per mantenere il grado di innovatività che lo ha contraddistinto fin dalla nascita.

Il successo del dottorato è attestato, tra l’altro, dagli esiti professionali dei partecipanti attualmente impiegati presso enti e imprese specializzati nei trasporti e nella logistica, ovvero inseriti in ambiti accademici non soltanto genovesi.

Alcuni studenti, conseguito il titolo di Dottore di Ricerca, hanno continuato a collaborare ai progetti di ricerca in corso presso il CIELI, approfondendo le loro conoscenze ed inserendosi al tempo stesso nel mondo del lavoro.

Questi giovani assumono in alcuni casi il ruolo di assegnisti di ricerca o consulenti. In altri casi hanno trovato collocazione in Istituzioni e imprese dello shipping e della logistica.

 

MASTER/CORSI DI FORMAZIONE

Master Universitari

Progetti di alta formazione a favore di neolaureati e/o di professionisti laureati: percorsi finalizzati alla creazione/aggiornamento di manager di alto livello e qualità sugli aspetti metodologici, tecnici e gestionali della logistica e alla promozione della diffusione e dello sviluppo delle moderne tecniche e metodologie di management nel campo logistico. La proiezione internazionale dei Master è un requisito importante per aumentarne la competitività. Tali progetti formativi conferiscono il titolo di Diploma di Master (primo o secondo livello) legalmente riconosciuto a livello nazionale e internazionale.Nella progettazione di tali attività, il Centro valuta attentamente le tendenze del mercato del lavoro ed i fabbisogni occupazionali espressi dalle imprese, al fine di garantire un placement soddisfacente.

Il CIELI ha fatto da capofila nel processo di reingegnerizzazione del Master sulla Logistica Integrata. Tale processo è avvenuto in due fasi: una prima nel 2006, quando ha assunto il nome “Management of IntegratedLogistic Systems“; una seconda nel 2007, quando, sotto il nome “Planning and Management of Logistic and Transportation Systems“, si è integrato con un altro Master finanziato (“Porti, trasporti e territorio”).

Esso è stato tenuto in lingua inglese e ha potuto contare sulla presenza di allievi stranieri provenienti da Asia, Africa, Sud America ed Europa. Le caratteristiche internazionali sono state confermate anche dal lato della docenza, in quanto sono stati coinvolti, oltre che consulenti di chiara fama, anche docenti provenienti, fra l’altro, dai Politecnici di Losanna, di Milano e di Torino e dalle Università di Anversa e Bergamo. Il Master, che ha avuto come main sponsor di parte pubblica la Provincia di Genova, oltre a Fondazione S. Paolo, ha ottenuto direttamente o indirettamente supporto e aiuto da oltre 40 fra aziende ed enti pubblici e privati, conseguendo il non trascurabile obiettivo di una relativa autonomia organizzativa e finanziaria. Fra essi, in via diretta, vanno citati: Accenture, Fondazione ENI Enrico Mattei, Gruppo Gavio, LogiPetrol-SBG, Regione Liguria, Eni, Silvio Bertani – Logipetrol, Finporto, Rivalta Terminal Europa. Invece in via indiretta, tramite stages o testimonianze: Coes Company, DuPont Europe Switzerland, Swatch Group, Schiffini Mobili Cucine SpA, Giver Viaggi, TXT e-solutions, Eaton, DANONE- Saiwa, T-Bridge–Consulting, Cleary, Gottlieb, Steen& Hamilton LLP, Ufficio delle Dogane di Genova, G A F – Society for the Training of Management Personnel, Eidon, Flemish Port Commission, Autorità Portuale di Genova, Porto Petroli, SoftecoSismat, D’Appolonia, LPLogistics, Pagirosrl, Ce.P.I.M.-Interporto Parma, Interporto Bologna, IFC Worldwide Cargo, MAN Truck and Bus, Trenitalia – Ferrovie dello Stato, FareImpresa, Spring PetroleumLondon UK, KuehneNagel Genova, BalmerLawrie&Co.Ltd in Mumbai India, BIP Milano, ILog Genova, Res Data srl Fidenza. Altro elemento di prestigio per il Master è l’inclusione nel progetto “Invest Your Talent in Italy” del MAE e dell’ICE, con il fondamentale apporto, per quel che riguarda il CIELI, della Camera di Commercio di Genova. Si è trattato di un progetto volto a divulgare le opportunità formative italiane di eccellenza tenute in lingua inglese.

Corsi di formazione/formazione continua

Progetti formativi caratterizzati da un taglio operativo e fortemente specialistico: percorsi rivolti a laureati e/o professionals che vogliano specializzarsi su una specifica tematica di natura logistica e trasportistica, permettendo così o un migliore inserimento nel mondo del lavoro o uno sviluppo delle competenze nell’alternanza formazione – lavoro.Nella progettazione di tali attività, il Centro si avvale delle indicazioni provenienti dal mondo imprenditoriale.

Corsi di formazione per le aziende/PA

Progetti di formazione, progettati e realizzati in collaborazione diretta con i partner e/o le aziendeche esprimono particolari esigenze di carattere formativo in tema di trasporti/logistica.

 

SEMINARI DI DIFFUSIONE DELLA RICERCA

Seminari, convegni, dibattiti, incontri anche di carattere internazionale aventi la finalità di diffondere i risultati delle ricerche condotte dal CIELI, di evidenziare criticità, di stimolare l’attenzione sulle problematiche di attualità di natura logistico e trasportistica delle imprese, del territorio locale, del sistema nazionale ed internazionale.

2013

Prof.ssa Lara Penco, Dott. Luciano Broggi, Dott. Maurilio Sartor, Dott. Claudio Aldrigo – ciclo di seminari “il ruolo degli Acquisti e della logistica nella gestione della Supply Chain” (4 incontri dal 4/07/2013 al 10/09/2013)

Dott. Mario Guerello – Le procedure di certificazione e l’attività del Registro navale norvegese (DNV) in campo marittimo portuale, con un focus sull’Italia (3/12/2013)

2012

Prof. Renato Midoro – Corso per il Dottorato di Ricerca: “ Principi di economia e gestione delle imprese di trasporto” (3 incontri dal 7 al 28/05/2012)

Dott. Francesco Pesce, Prof.ssa Laura Carpaneto, Prof. Lorenzo Schiano di Pepe, Prof.ssa Chiara Tuo, Prof.ssa Maria Elena De Maestri – Corso per Dottorato di Ricerca (Area Giuridica): “Fonti Internazionali di diritto dell’Unione Europea”; “Trasporto Ferroviario e diritto dell’Unione Europea”; Prof. Ing. Nicola Sacco, Prof.ssa Maria Grazia Vignolo, Ing. Enrico Gattorna – Corso per Dottorato di Ricerca (Area Ingegneristica): “Teoria, pianificazione e Simulazione dei Sistemi di Trasporto” (4 incontri dal 6 al 27/11/2012);

Prof. Luigi Barone – “Il nodo viario e ferroviario genovese; criticità e sviluppo portuale” (11/12/2012)

Prof. Alessandro Carena, Ing. Andrea Pieracci, Avv. Alessandra Busnelli – “L’approccio multidisciplinare per la realizzazione di una infrastruttura portuale: il caso di calata Bettolo” (20/12/2012);

“Piattaforme off-shore e tutela ambientale”; “Il trasporto aereo tra diritto internazionale e diritto UE”; “Responsabilità civile e sistemi di navigazione satellitare” (4 incontri dal 9 al 30/10/2012);

2011

Avv. Giuliano Gallanti – “European Port Governance” (18/01/2011)

Workshop (promosso dal CIELI e dall’Autorità Portuale di Genova) sul Report di European Sea PortsOrganisation (ESPO) “European Port Governance” (25/01/2011)

Prof. Enrico Di Bella – “Le fonti statistiche ufficiali dei Trasporti”. (2/03/2011)

Prof. Pierangelo Celle – Port State Control nella prospettiva dell’UE – (23/03/2011)

Dott. Osvaldo Faggioni – European Harbour Wathersidemangement (20/04/2011)

Dott. Andreola – “Utilizzo dell’LNG come combustibile per le navi” (5/04/2011)

Dott.ssa Roberta Scarsi – “Decisioni strategiche delle imprese armatoriali di bulk shipping” (6/07/2011)

Prof. Riccardo Minciardi “Modelli e valutazioni dei flussi di traffico” (3 incontri  dal 2/02/2011 al 27/11/2011)

Prof. Claudio Ferrari – “ Il Trasporto Combinato marittimo” (11/01/2011)

2010

Ing. Paolo E. Debarbieri – Lo stato di attuazione delle direttive europee per la riorganizzazione di una società di trasporto ferroviario (3/12/2010);

Prof. Avv. Tommaso Affinità – “Il punto sulle autostrade del mare” (3/11/2010)

Convegno: “Il ruolo dell’Aeroporto di Genova nel sistema aeroportuale nord – occidentale “ (prof. Renato Midoro, Giovanni Ronca, Stefano Paleari, Marco Arato, Giovanni Enrico Vesco, Marta Vincenzi, Vincenzo Zangrilli, Guido Pugliesi, Franco Pronzato, Luigi Merlo) (27/10/2010);

Conferenza – dibattito “Evoluzioni e tendenze della governance portuale Europea”(11/06/2010);

Dott. Bruno Musso – “Bi-level Rail Underpass for Container Operations” (BRUCO). (31/03/2010);

2009

Prof. Riccardo Bozzo, Dott. Giampiero Fabbri, Dott. Sebastiano Durante, Dott. Luca Santiccioli – Il progetto europeo Add Home – misure di mobilità alternative: lì esperienza genovese ( 27/11/2009);

Ing. Carlo Caligaris e Ing. Andrea Conca – TransCAD e l’Osservatorio del CIELI (21/05/2009);

Prof. Pier Paolo Puliafito – Corso per il Dottorato di ricerca: “Il Ruolo delle decisioni nelle informazioni strategiche (dal 24/03/2009 al 15/05/2009 – 12 incontri);

Ing. Piermichele Puppo – Il progetto VTS (VessalTraffic Service) Nazionale (2/04/2009);

Dott.ssa Maria Elena De Maestri e Ing. Igor Bisio – Global Navigation Satellite System: Tecnical and Regulation Issues (26/03/2009);

Dott. Stefano Costa – Esempi di modellazione comunitaria nei trasporti: il MAsterPlan delle Autostrade del Mare Mediterraneo Orientale – (5/03/2009);

Prof. Claudio Ferrari – Previsioni di domanda e servizi portuali (26/02/2009);

Ing. Mauro Ersini – Simulazione ed eventi discreti: il modello di un porto. (12/02/2009);

 2007

Dott. Francesco Parola, Ing. Enrico Gattorna – Differenti filoni di ricerca dell’Osservatorio (12/07/2007);

Ing. Guido Porta – Integrazione tra le modalità di trasporti e marittima: sistemi e metodologie a confronto (19/06/2007);

Dott. Alberto Cordella – Terminal contenitori – Analisi dei processi operativi (31/05/2007);

Prof. Paolo Volta – Rapporto tra normativa e interporto (12/04/2007);

Dott. Alessandro Carena – Riflessioni sul Porto di Genova – Andamenti e previsioni di sviluppo (3/04/2007);

Quattro incontri per la presentazione di altrettanti volumi pubblicati dal CIELI (2007);

2006

Prof. Massimo Merlino – La Geopolitica come chiave di lettura della globalizzazione (13/12/2006);

Dott. Nicola Qualich – Lo strumento simulativo applicato alla progettazione di una rete di logistica inversa (22/06/2006);

Ing. Paolo Debarbieri – Report dalle Repubbliche ex Sovietiche del centro Asia – Aspetti geo-politici e trasportistici (8/06/2006);

Dott.ssa Elena Morchio – Opportunità e problematiche legate all’adozione di una carta di servizi in ambito portuali (25/05/2006);

Dott. Andrea Costa – La competitività del sistema dei porti italiani – dallo studio CNEL alle evidenze attuali (11/05/2006);

2005

Dott. Fabio Macrì – La nuova proposta di direttiva sulla liberalizzazione dell’accesso al mercato dei servizi portuali: alcune osservazioni preliminari (8/09/2005)